Da anni FIltec è all’avanguardia nello sviluppo e produzione di sistemi personalizzati per la filtrazione di polimeri estrusi. Per questo il nostro obiettivo nei confronti dei clienti è fornire soluzioni integrate e personalizzate per quanto riguarda la filtrazione dei polimeri.

Tutti i processi di produzione o lavorazione di polimeri corrono il rischio di essere in qualche modo inquinati da polveri presenti nell’ambiente, bulloneria o frammenti metallici distaccatisi dai macchinari, residui di materiali da precedenti lavorazioni e cose del genere. Ma non è raro che nel processo finiscano sacchi o altri imballi, nastro adesivo e addirittura utensili. Cose del genere interrompono il processo di produzione, abbassano la qualità del prodotto finale e ne riducono il valore e la commerciabilità.

Questo vale sia nei petrolchimici per la produzione di polimeri da reattore e sia nei piccoli impianti di recupero e rigenerazione. Nei primi impianti di estrusione dei polimeri all’uscita dell’estrusore veniva installato un disco forato a supporto di una rete metallica filtrante. Questo sistema era efficace perché la rete tratteneva gli inquinanti, ma era pochissimo pratico perché il disco veniva imbullonato sulla flangia terminale dell’estrusore, ovviamente a linea di estrusione ferma, e una volta intasata dalla sporcizia, la rete doveva essere rimossa fermando il processo di estrusione, smontando i macchinari e rimontandoli con una rete nuova e pulita. Ma per fortuna presto fu elaborata la soluzione semplice ed efficace che è tuttora alla base della stragrande maggioranza dei sistemi di filtrazione ancora oggi in uso: il cambiabiafiltri a piastra singola.

Ma oltre ai cambiabiafiltri sono stati sviluppati diversi altri sistemi che trovano applicazione nella  filtrazione di materiali molto inquinati, o che si auto-puliscono in automatico. Ma per tutti l’obiettivo è rimuovere gli elementi inquinanti dal polimero senza interrompere il processo di produzione.

Non è semplice produrre l’intera gamma di sistemi di filtrazione dei polimeri inquinati da contaminanti di ogni tipo. Ma la nostra esperienza e la partnership con Ettlinger e PSI, ci consentono di porre molta attenzione nella produzione di sistemi di filtrazione dei polimeri che limitano i danni provocati dagli inquinanti.

Lo sviluppo di un sistema di filtrazione dei polimeri è una sfida che richiede competenza, esperienza, determinazione, caparbietà e un gruppo di persone motivate e affiatate abituate a lavorare per obiettivi. Tutte doti e caratteristiche che sono “di casa” in Filtec.