filiere-filtec

Delle varie parti dei granulatori (camera di granulazione, pompe, ugelli per acqua, lame e porta-lame, centrifuga, aspiratore vapore etc.) di sicuro le filiere sono la parte più importante. Equiparando un granulatore a un corpo umano, si potrebbe dire che la filiera è sia il “cuore” che il “cervello” del sistema.

Poniamo particolare attenzione a tutti i vari componenti, ma la progettazione e la realizzazione delle filiere sono oggetto di attenzioni e cure anche maggiori.

Per politica aziendale, preferiamo non avere un numero elevato di filiere “standard” a magazzino, ma progettarle in base alle indicazioni ricevute dal cliente e della reologia del materiale plastico.
Le nostre filiere hanno diverse caratteristiche di:

  1. Ø dei fori
  2. lunghezza del tratto cilindrico (rapporto L/D che significa lunghezza tratto cilindrico / diametro)
  3. numero dei fori

Questa diversificazione è necessaria perché, uscendo dal foro, il materiale deve avere abbastanza velocità per formare lo spaghetto che viene tagliato dalle lame, evitando polverino e il peggior “effetto-nutella”. Contemporaneamente, la macchina non deve essere troppo veloce per evitare sia dannosi aumenti di pressione di estrusione sia che la velocità di rotazione dei coltelli non sia sufficiente e che quindi il granulo esca sotto forma di cilindretti.

Il rapporto L/D serve a “tenere in guida” il materiale plastico e dargli forma perché sia correttamente tagliato dalle lame. Materiali con basso MFI possono avere un L/D di 3 o 4, mentre i materiali con alto MFI hanno bisogno di L/D fino a 16 o 20.

Il numero di fori delle filiere Filtec varia in funzione della produzione oraria mentre il Ø dei fori e loro L/D dipendono dalle caratteristiche del materiale plastico, in primo luogo dal MFI.

Il Ø dei fori è anche in funzione delle capacità del materiale di “tenere” calore e quindi di dissiparlo nell’acqua di processo. Per esempio, il PP trattiene molto il calore e quindi il granulo non dovrebbe essere di grandi dimensioni, altrimenti dovrebbe restare in acqua fredda per un lungo periodo.

Studiando e sviluppando le filiere secondo questi fattori, la nostra azienda è in grado di formulare proposte tecniche estremamente personalizzate nelle varie situazioni di granulazione, per ottenere un granulo di forma regolare e senza imperfezioni.